Dodo Veneziano
Photographie

SquareSadTime

In fotografia gli eccessi di simbolismo denotano spesso una palese difficoltà interpretativa.
Produrre immagini piene di suppellettili spolverati dal tempo e saturi di possibili chiavi di lettura non rende l段mmagine stessa più o meno interessante, spesso la scelta dei simboli non coincide con una consapevolezza anti realista, bensì nella maggior parte dei casi coincide con il profondo dubio che ciò che noi vediamo, sentiamo, percepiamo della nostra immagine, non viene letto secondo la nostra intenzione, e non è altro che il fondo buio delle nostre proiezioni.
Dovremmo essere consapevoli che saremo reinterpretati, riletti, emulati, e fraintesi.
Ogni volta che produciamo e mostriamo un段mmagine questa viene divorata, consumata e digerita in tempi brevissimi e in mille modi differenti.
Probabilmente il vero problema di quest'epoca è la mancanza di educazione alla gestione del tempo ed del ritmo.

A cosa serve 1/4000 di secondo se non si ha nulla da raccontare.

loading